il Simplicissimus

Anna Lombroso per il Simplicissimus

A sentirlo parlare viene in mente Er Pomata. Anzi se non vi spiace comincerò a chiamarlo Er Polillo. È una icona: sembra sempre appoggiato a un comò, a un sofà, a un moro,  bicchiere in mano e sigaretta penzoloni, che parla parla con la sua voce da Tom Waits de noantri, rauco di fumo  e bourbon, emettendo sentenze plausibili solo se ispirate dallo “spirito” in bottiglia. Oggi ad esempio:  «O noi lavoriamo di più o questo livello salariale medio è insostenibile», ha detto Er Polillo,   definito spericolatamente da Wikipedia “economista e politico italiano”, in quanto laureato in economia, vicesegretario del partito repubblicano e romano de roma.

Il sottosegretario afferma che l’unica scelta che abbiamo è ridurre il tenore di vita, consumando meno, o lavorare di più: “lavoriamo nove mesi all’anno, gli altri tre mesi se ne vanno in vacanze di varia natura. Ci sono quindi…

View original post 491 altre parole

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: