Il simplicissimus

“The euro: It can’t happen. It’s a bad idea. It won’t last: US economists on the EMU, 1989 – 2002”. Questo è il titolo di un paper pubblicato nel 2009 dalla Direzione generale della Commissione europea per gli affari e la finanza, diffuso però non per ciò che vi era scritto, ma per dimostrare l’esistenza di una contrarietà Usa nei confronti della moneta unica. La cosa, a pensarci bene, è abbastanza strana, non solo perché vi venivano riportate e ridotte a pregiudiziale contrarietà le opinioni negative di alcuni fra gli economisti più famosi al mondo, ma perché quegli economisti erano gli stessi a cui si era ispirata  tutta la costruzione liberista dell’Europa, compreso il trattato di Maastricht.

Adesso però stanno venendo fuori tutti i problemi posti da meccanismi mal studiati e regole assurde: il sistema europeo sta accumulando sempre più debiti della periferia verso il centro per l’impossibilità della Bce di intervenire…

View original post 420 altre parole

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: