Il simplicissimus

La potremmo chiamare distrazione di verità. Ma stando attenti potremmo sentire il silenzio pesante che circonda i destini del Paese, vanamente nascosto dentro il baccano delle notizie sugli spread, l’altalena dello smarrimento e degli osanna, dentro le futili polemiche o la nullità della politica. Soprattutto si può avvertire l’inazione drammatica e angosciosa di una classe dirigente che non sa cosa fare, prigioniera delle sabbie mobili da essa stessa costruite.

Una dimostrazione di tutto questo la si ha leggendo l’intervista che Monti ha rilasciato allo Spiegel e che ha avuto l’onore delle cronache  solo  per la polemica italo tedesca che ha innescato, grazie all’ennesima frase infelice del premier. Totale silenzio sul resto sebbene dentro ci sia molto di più e vi si esprima tutta la schizofrenia non solo del premier, ma di un Paese intero che sta nascondendo la testa sotto la sabbia. ( l’intervista completa in inglese la trovate qui

View original post 494 altre parole

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: