il Simplicissimus

“In un paese normale…” ricordate il leit motiv di tanti anni di berlusconismo che l’opposizione politica, di strada, di redazione faceva terminare con … “questo non accadrebbe”? Io lo ricordo, l’ho letto, l’ho scritto, ma non è che dopo la sua improvvisa scomparsa dallo sloganario italiano si sia diventati per questo un Paese normale: è soltanto che ora si fa finta di esserlo. Mi chiedo cosa succederebbe in un Paese normale se il capo del governo dicesse di aver procurato la crisi, ma non per sbaglio di proposito, in vista di chissà quale futuro risanamento. Mi chiedo infine che cosa penserebbero di uno che dopo aver creato disastri  proprio sul piano tecnico, dopo aver aggredito i diritti del lavoro, di fronte al fatto che tutte queste cose non hanno sortito gli effetti  immaginati e annunciati dice che leggi sul lavoro ” hanno contribuito a determinare un insufficiente creazione di posti di lavoro”…

View original post 422 altre parole

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • Rebecca o semplicemente Pif  Il 13/09/2012 alle 19:17

    Serena serata 😉

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: