Il simplicissimus

Apriamo il sipario del lunedì sulla comedie humaine italiana. Però invece di focalizzare l’attenzione sui sindacalisti che ora fingono di essere stati raggirati da Marchionne, ma che hanno semplicemente raggirato i loro iscritti, piuttosto che commentare la ridiscesa in campo di Silvio che certo non rinuncia a presidiare le sue aziende dal Parlamento o di sottolineare che Monti non conosce i dati Istat sul crollo del Pil e dunque non è “in grado di commentarli”, mi occuperò di Matisse.

Una piccola storia di malapolitica, malagestione, malcostume che tuttavia svela con chiarezza, con pennellate essenziali e incisive, come spesso il culto del “privato” efficiente  e motore dell’economia, sia un dogma fasullo, anzi il  prototipo di una sorta di economia  parassitaria che sfrutta il pubblico per fare profitti.  Succede con le ferrovie inglesi, succede con la gestione dell’acqua, succede  con le infinite terziarizzazioni che avviliscono il lavoro e finiscono per costare di…

View original post 566 altre parole

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: