Il simplicissimus

Fino a qualche tempo fa si poteva pensare che il progetto Pd fosse naufragato a causa degli apparati incapaci di esprimere reali alternative politiche, ma tetragoni nella volontà di conservare il potere e impedire un qualsiasi ricambio. Però le primavere di Milano e Napoli, oltre ai referendum facevano pensare a una base molto più avanzata,  stanca fino al rigetto nel vedere sempre le stesse facce onuste di ingloriose sconfitte e gli stessi balletti, di sentire il vuoto progressivo delle parole.

Ma lo straordinario successo di Renzi nella sua campagna delle primarie – il cui finanziatore rimane ancora sconosciuto, anche se pare sia un uomo basso e con problemi di capelli – getta invece consistenti ombre anche sulla lucidità di un elettorato che pare aver smarrito la bussola. Una strana bussola il cui ago trovava in Berlusconi il suo nord magnetico e induceva a respingere in blocco tutto ciò che veniva…

View original post 377 altre parole

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: