Il simplicissimus

“Il governo assicura che la ripresa ci sarà, ma intanto…”. Stamattina mi sono svegliato e ho ritrovato l’invasione delle menti attraverso le parole e le modalità linguistiche dell’asserzione. Per fortuna che era il telegiornale de La7, quello che dovrebbe essere più critico. Tutti i dati dicono che nel 2013 il pil diminuirà ancora e peraltro dal governo vengono conti ingarbugliati in una confusione assoluta: lo stesso Monti alla conferenza stampa sullo sviluppo e il contenimento dei costi della politica, alla domanda “quanto si risparmierà?” non sa rispondere e s’imbarazza, per non parlare di Patroni Griffi, il terremotato di lusso, dice di non aver fatto alcun calcolo, per non parlare delle evanescenti narrazioni di Passera.

Ma il film Luce ci dice che l’immancabile ripresa finale è assicurata. Non è troppo difficile farlo credere, anche se vi fosse la lucidità di comprendere il marasma nel quale si cerca di far fronte agli…

View original post 900 altre parole

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: