il Simplicissimus

Anna Lombroso per il Simplicissimus

Ieri in un incantevole contesto persuasivo di riflessioni edificanti e di suscitare sentimenti di amore universale, è stata inferta una potente picconata, da una vibrante alta carica, alla laicità e alla necessità che una conversione morale del Paese investa i cittadini per ricondurli al rispetto della democrazia, della solidarietà e delle leggi degli uomini a prescindere da quelle che il loro Dio impone nel chiuso di ogni personale religiosità e confessione religiosa. Se sceglie il peraltro encomiabile cortile dei Gentili e non le aule del Parlamento o la Conferenza Stato Regioni e la Corte Costituzionale, condannata a schierarsi i contenziosi ma inabile a fronteggiare le offese alla Carta.

E proprio ieri, qui, Licia Satirico lamentava l’assenza e quindi raccomandava il formarsi di   “uno schieramento politico che si definisca laico”.  Temo che continuerà ad essere delusa: trasversale alle formazioni partitiche è sempre consolidata l’indole al compromesso…

View original post 888 altre parole

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: