Il simplicissimus

Anna Lombroso per il Simplicissimus

Voleva darci due notizie, una buona e una cattiva: quella buona, non si ricandida, quella cattiva, continua a “far politica”. Se per lui far politica significa sedere alla presidenza di qualche aureo sodalizio di potenti, di qualche fondazione per un capitalismo umanitario, di qualche think tank  nutrito di finanziamenti pubblica, beh poco male, non potrà fare peggio di quello che ha già fatto quando era in prima linea. Se rivendica di occupare lo spazio dovuto a un intellettuale, allora qualche problema c’è: vorrebbe trovarsi a fianco di Gramsci o di Foa, ampiamente citato nelle sue interviste, invece bene che vada sarà nella stessa vetrina insieme a Volo. Ma anche in questo caso l’importante è non farsi regalare per Natale da qualche parente serpente, il suo ultimo prodotto narrativo. Peggio se pensa di fare il burattinaio di questo manipolo di sbandati del neoliberismo confuso e cialtrone…

View original post 716 altre parole

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: