Il simplicissimus

La Fornero proprio non riesce a tacere e quasi ogni volta che si attenta a parlare in pubblico  commette una gaffe o dice una cretineria. Se ne potrebbe fare un’antologia dalla pasta col pomodoro, al lavoro che non è un diritto per finire ai giovani schizzinosi che non prendono il primo lavoro che capita: un testo divertente ed umiliante per il livello intellettuale di chi guida il Paese. Perché ciò che scandalizza e offende è sentire dire dalla ministra che peraltro si è rivelata di esemplare incompetenza, cose che è facile sentire dai pensionati al bar, pregiudizi e fesserie che ritornano come la melodia di un organetto meccanico e che alla fine fanno solo parte del repertorio di alibi con cui ognuno tenta di allontanare da sé le responsabilità e la cattiva coscienza.

Che le esternazioni della Fornero condividano questa miserrima naturale e intellettuale lo sta a dimostrare il fatto…

View original post 316 altre parole

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: