Il simplicissimus

“Sono interdetto…” Così Silvio ha accolto la sentenza di condanna a 4 anni per quella vicenda dei costi gonfiati dei film che erano in sostanza un sistema per evadere il fisco. Quattro anni più 10 milioni da risarcire all’erario e soprattutto l’interdizione dai pubblici uffici per tre anni. E quest’ultima parte della sentenza del processo Mediatrade , probabilmente già nell’aria, spiega in parte il ritiro dalla politica militante per limitarsi a fare il  “padre nobile” (si fa per dire) del Pdl o di ciò che ne verrà fuori.

Berlusconi è dunque “interdetto” in tutti i sensi anche perché è la prima condanna rivelante dopo un quarto di secolo  di battaglie contro la magistratura che hanno finito per assorbire tutto il senso di una presenza politica parossistica nelle sue promesse, nulla o pessima nei suoi fatti, disastrosa nei risultati e letale infine per l’antropologia di questo Paese. Insieme al potere politico…

View original post 317 altre parole

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Commenti

  • Simona  Il 28/10/2012 alle 07:44

    ..è sempre troppo tardi! Buona Domenica OSV: 🙂

  • Rebecca Antolini Pif  Il 26/10/2012 alle 18:55

    prima o poi tutti dobbiamo pagare i conti 😉

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: