il Simplicissimus

classifica-corruzione_290x435Anna Lombroso per il Simplicissimus

La tentazione era forte: ripubblicare il pezzo scritto un anno fa, o quello dell’anno prima .. ma non sarebbe stato deontologico, perché il fenomeno, la patologia diventata sistema non si è solo consolidata, si è aggravata. Il CPI 2012, l’indice di Transparency International che misura la percezione della corruzione nel settore pubblico e politico a livello globale colloca l’Italia nel mondo, al 72° posto su 174 con un  punteggio di 42 su 100.
Anche quest’anno dunque l’Italia rimane in fondo alla classifica europea della trasparenza, accompagnata da Bulgaria e Grecia, con un voto ben lontano dalla sufficienza e soprattutto dai Paesi ritenuti più etici: Danimarca, Finlandia e Nuova Zelanda (tutti e tre con un voto di 90/100).

La crisi dunque ha paralizzato la crescita, annientato lo stato sociale, impoverito i consumi, ma non quello del malaffare, dell’illegalità, irrobustendoli proprio in virtù del disordine morale, del…

View original post 1.121 altre parole

Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: