Archivi del mese: dicembre 2012

il Simplicissimus

4f6b56b17a038406295Si fa un po’ di difficoltà a trovare traccia sulla stampa francese du sommet fra Hollande e Monti. Un po’ perché i cinque accordi effettivamente siglati sono marginali, un po’ perché, con tutta evidenza, la delegazione francese ha accolto con grande imbarazzo la proterva insistenza italiana sulla Torino – Lione, insistenza che alla fine si è concretata in qualcosa che il governo tecnico può  sventolare, ma che è un accordo come io sono la regina di Saba.

Quello che tutta la stampa italiana ha presentato come una sorta di trattato di sangue è in realtà una semplice dichiarazione d’intenti nella quale si appesantisce in proporzione l’impegno finanziario italiano rispetto a quello francese, ma soprattutto si rinvia tutto alla disponibilità della Ue a partecipare al 40% delle spese. Qualcosa che nelle attuali liti sul bilancio è molto difficile che si possa ottenere. Insomma poco più di un contentino pro forma come…

View original post 340 altre parole

il Simplicissimus

classifica-corruzione_290x435Anna Lombroso per il Simplicissimus

La tentazione era forte: ripubblicare il pezzo scritto un anno fa, o quello dell’anno prima .. ma non sarebbe stato deontologico, perché il fenomeno, la patologia diventata sistema non si è solo consolidata, si è aggravata. Il CPI 2012, l’indice di Transparency International che misura la percezione della corruzione nel settore pubblico e politico a livello globale colloca l’Italia nel mondo, al 72° posto su 174 con un  punteggio di 42 su 100.
Anche quest’anno dunque l’Italia rimane in fondo alla classifica europea della trasparenza, accompagnata da Bulgaria e Grecia, con un voto ben lontano dalla sufficienza e soprattutto dai Paesi ritenuti più etici: Danimarca, Finlandia e Nuova Zelanda (tutti e tre con un voto di 90/100).

La crisi dunque ha paralizzato la crescita, annientato lo stato sociale, impoverito i consumi, ma non quello del malaffare, dell’illegalità, irrobustendoli proprio in virtù del disordine morale, del…

View original post 1.121 altre parole

il Simplicissimus

abbe44cb7bHa ragione mille volte Ingroia: la sentenza della Consulta che stabilisce la distruzione delle intercettazioni delle telefonate fra Napolitano e Mancino è tutta politica. Anzi per parlare chiaro fa essa stessa parte della trattativa Stato – mafia e della segretezza, della inconfessabilità che l’accompagna. Il fatto stesso che la Corte Costituzionale abbia appoggiato la sua decisione sull’articolo 271 del codice di procedura penale, mostra chiaramente la strumentalità della sentenza.

Non sono un costituzionalista o un giurista e ed anzi devo confessare che il linguaggio leguleio mi suscita una irrefrenabile ilarità, tanto che in un’occasione sono stato redarguito e minacciato di arresto in aula. Però tento di fare un ragionamento da uomo della strada dotato di un minimo di raziocinio e soprattutto di onestà, materia ormai carente ad ogni livello. Cosa dice l’articolo 271 cpp?  “Non possono essere utilizzate  le intercettazioni relative a conversazioni o comunicazioni delle persone indicate nell’articolo…

View original post 388 altre parole

il Simplicissimus

395006_545674228793715_1434884185_nA volte le uscite del signor Monti possono parere casuali o pretestuose oltre che quasi sempre inopportune. Ma così non è: salvo qualche svarione sono sempre attentamente calcolate. Così anche le allarmanti dichiarazioni sulla fine della sanità pubblica – rimaste senza alcuna risposta da parte della politica, impegnata nel faticoso compito di non dir nulla – sono state una sorta di assaggio del terreno per qualcosa che verrà fatto, per ovvi motivi di consenso, dopo le elezioni, al momento del bis. Naturalmente sono state molte le proteste partite dalla  cosiddetta società civile, ma ho l’impressione che tali proteste non abbiano colto il senso strutturale di questo aspetto all’interno dell’agenda Monti.

Strutturale per molti motivi: intanto quello routinier dell’economista ubbidiente e ortodosso che prega in direzione di Chicago e per prima cosa taglia quelle spese che non soltanto sono onerose, ma sono riferibili a un diritto. E’ un modo per limare le…

View original post 911 altre parole

il Simplicissimus

leviatanoAnna Lombroso per il Simplicissimus

Non occorre mica scomodare Schmidt, basta la casalinga di Voghera, basto io per capire che ha superato ogni previsione l’operazione sistemica di coagulare “persone”, fino a che dimentichino di essere tali, intorno a un nemico, unirle anche se, o grazie al fatto, che siano nemiche le une delle altre, in modo da ridurle in servitù sentendosi però liberi di odiare.
Così si odia lo straniero, anche se uguale a noi, perché ci si convince che la sua alterità rappresenti la negazione del nostro modo di esistere e perciò sia necessario difendersi e combattere, per preservare la nostra, peculiare inclinazione di vita, i nostri beni sempre più impoveriti, la saldezza delle nostre convinzioni, i nostri privilegi.

Cittadini che da mesi mugugnano contro il governo Monti, vanno a sottoscrivere un patto per perpetuare la sua leadership e soprattutto la sua politica, come proprio ieri è stato riconfermato…

View original post 422 altre parole

il Simplicissimus

AltanBersani ha vinto, come previsto, ma con numeri anche più alti del previsto dal momento che al rottamatore è mancato al ballottaggio quel 16% di votanti estranei al centrosinistra che secondo  la Società Italiana di Scienza Politica, erano accorsi a dar manforte a Renzi al primo turno. Così Bersani, onusto anche dei voti vendoliani, è ora il candidato premier non di uno ma di ben due partiti. Al sindaco di Firenze va infatti dato il merito di aver messo in luce, con estrema chiarezza, l’esistenza dentro il Pd di una forte area conservatrice di ispirazione neoliberista che deriva dalla lenta fermentazione catto reazionaria della Margherita.

La rottamazione, il nuovismo, l’ insofferenza per apparati marci e immarcescibili insieme, è stato il pretesto, il pareo dietro il quale si è pudicamente nascosta questa realtà che tuttavia è apparsa inequivocabile in ogni singola dichiarazione di Renzi e pure in quel suo programma spot di…

View original post 518 altre parole

Gruppo d'Intervento Giuridico odv

 

 

325 azioni legali e di sensibilizzazione per la difesa delle coste e delle zone umide, per una corretta gestione del ciclo dei rifiuti ed un utilizzo intelligente delle energie rinnovabili, contro l’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo, per la tutela degli altri animali, in favore dei parchi naturali, dei boschi e delle aree archeologiche, per la salvaguardia dei diritti civili.  In ben 281 casi (l’86,46%) c’è stato un riscontro da parte delle amministrazioni pubbliche competenti e, quando richiesta, da parte della magistratura.

Esposti, ricorsi, richieste di atti, interventi nei procedimenti amministrativi, costituzioni di parte civile, corsieseminari di diritto ambientale, dibattiti, escursioni guidate, manifestazioni, sostegno a campagne anti-bracconaggio, la costituzione del Centro ricerche giuridiche ed ambientali, la realizzazione di una prima serie di Quaderni

View original post 496 altre parole

il Simplicissimus

Cambiare si puòDa qualche anno mi chiedo perché la sinistra ami spasmodicamente l’informazione verticale, quella che discende super nos dagli intellettuali (che una volta erano inevitabilmente “grossi”), dai piccoli apparati gelosi delle loro prerogative, dai giornalisti di nome. Quella che viene comunicata secondo scansioni che paiono sempre uguali almeno da quando arrivano i miei ricordi: il manifesto con le richieste irrinunciabili, le relative firme di cento professori e un operaio chissà come capitato in mezzo al gruppo (oggi meglio il precario), l’ostensione dei responsabili che tirano le fila e che sono i soli autorizzati a separare il grano dal loglio e infine l’assemblea indetta per unire, ma nella quale fatalmente ci si divide.

L’insieme riflette la verticalità della comunicazione a stampa dove chi possiede o in qualche modo può accedere ai mezzi di produzione comunica qualcosa dall’alto delle rotative o dell’offset, qualcosa che gode del prestigio di essere stampato e nello stesso…

View original post 644 altre parole