Il simplicissimus

gentilini--330x185Anna Lombroso per il Simplicissimus

Treviso: “…dove Sile e Cagnan s’accompagna”, è una città piena di grazia, in angoli appartati i salici si chinano delicatamente sull’acqua all’incrocio dei due fiumi, accade a volte che si compia il prodigio di Hemingway, vedere passare una vela tra gli alberi. È una città teatro anche letterario e cinematografico dell’opulenza godereccia, dove il cibo e succulento e il vino, anche nei calici dell’osteria, è buono e va giù che è un piacere.
Sonetto dello schivarsi e dell’inchinarsi, è una poesia di Zanzotto, un titolo che si presta a descrivere certe province che combinano riservatezza e conformismo con certe esuberanze pazze dissipate, ubbidienza e ribellione a capoluoghi e capitali ingombranti e arroganti.

Chissà a cosa possiamo ascrivere la disgraziata decisione del vicesindaco leghista di Treviso il tristo e tristemente noto Gentilini, un nome che è un ossimoro, che ha proclamato l’urgenza indilazionabile di far erigere…

View original post 410 altre parole

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: